fotovoltaico

Da quando gli operai dell’ENEL sono venuti fisicamente a febbraio ad attivare il contatore collegato ai pannelli fotovoltaici, la casa si può dire che si sia trasformata da passiva ad attiva.
In realtà alla casa non è cambiato un gran che, solo che, con l’attivazione dei 9,20 kw di fotovoltaico il fabbisogno energetico annuo dovrebbe essere totalmente soddisfatto, con molto avanzo.
Utilizzo il condizionale “dovrebbe” in quanto la produzione dipende molto dalle giornate di luce, e soprattutto perché abbiamo fatto numerosi calcoli per ipotizzare il consumo elettrico della nostra famiglia in questa nuova casa, ma solo dopo 12 mesi potremmo sapere con certezza se i conteggi saranno esatti.
I 40 pannelli da 230 Wp sono stati installati a fine 2010, quando era ancora presente un incentivo differente se la posa fosse integrata alla copertura o solo appoggiata sopra, perciò ho scelto quella più remunerativa (€. 0,442 al KWp) prestanto particolare attenzione a una soluzione di copertura che mi garantisse nel tempo la permeabilità all’acqua del tetto (al tipo di copertura dedicherò un apposito articolo prossimamente).
Come avete intuito dagli articoli precedenti ho scelto sempre fornitori che mi dessero serie garanzie e si prendessero la responsabilità delle lavorazioni, per questa fornitura mi sono affidato all’elettricista che ha fatto tutti i lavori alla casa, primo perchè il suo prezzo era in linea con quelli di altri fornitori di fotovoltaico e secondo perche così facendo per tutto l’impianto elettrico della casa ho un solo referente.

6 Risposte so far »

  1. 1

    […] pulita, fotovoltaico, inquinamento, integrato, kw, orlandi maurizio, pannelli da 230 wp, … Leggi fonte notizia: Notizie correlate:Sonde geotermiche « casa passiva alberto […]

  2. 2

    AleD said,

    10.000 kWh di consumo all’anno????
    Scusa, ma in quanti siete?
    Perché come quantitativo più che per l’atuosufficienza della casa pare essere tarato per massimizzare il rientro economico.

  3. 3

    ciao Ale,
    si effettivamente i 9,20 kw sono più che sufficienti per il fabbrisogno della casa. in realtà dai calcoli fatti il pareggio dovrebbe essere i 6 kw ma visto l’incentivo e visto che nella copertura si inserivano bene i 40 pannelli ho scelto di realizzare la massima produzione che potevo installare.

  4. 4

    AleD said,

    Scusa se ti chiedo ancora info, ma i consumi sull’anno quanto li avete preventivati? Perché anche con 6 kW dovrebbero essere sui 7000/8000 kWh, che non sono proprio pochi, a meno che appunto non siate in “tanti”. Conteggiando un 1000 kWh a persona, intendo.

  5. 5

    nell’appartamento in cui vivevo avevo un consumo di circa 2.200/2.300 kw annui, ora nella casa nuova mi siaggiunge oltre a tutto quello che avevo, l’antifurto, telecamere a circuito chuiso, sensori, illuminazione esterna, il triplo di luci interne e ……… pertanto abbiamo calcolato di arrivare ad un consumo di circa 3.000/3.500 ai quali aggiungere il consumo della ct (le due ventilanti, sonde, pompe etc….) stimato in 2.500/3.000 kw.

  6. 6

    […] pulita, fotovoltaico, inquinamento, integrato, kw, orlandi maurizio, pannelli da 230 wp, … Leggi fonte notizia: // Condividi: Google + Facebook0 Twitter0 […]


Comment RSS · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: