Posts tagged interior design

Casa Famiglia Passiva

Durante il convegno sulle case passive tenutosi a Rovigo il 4 e 5 novembre 2011 ho appreso con molta gioia che è stata da poco innaugurata una nuova Casa Famiglia passiva costruita in legno. Fabio Fabbro responsabile della fondazione onlus Santa Lucia, ha creduto e voluto questo progetto per poter aiutare i bambini dandogli, oltre al sostegno necessario, un educazione civica/ambientale nel rispetto dell’ambiente e del prossimo.
All’innaugurazione hanno suonato i Rio famoso complesso musicale dove suona Marco Ligabue.
vedi video innaugurazione

Oltre a questa bella sorpresa, tante sono stati gli interventi di esperti che hanno arricchito i partecipanti con esperienze, successi ed errori incontrati nelle strutture realizzate.

Comments (1) »

porta in vetro

La nostra idea di casa prevede una grande zona living da utilizzare tutti i giorni sia quando siamo solo noi della famiglia, sia anche quando abbiamo ospiti.
Abbiamo voluto dare molto spazio alla cucina per poterla utilizzare anche per le cene con gli amici, non ci piaceva l’idea di creare una spazio “tavernetta” da tenere pulito, d’arredare a tutti gli effetti con una seconda cucina, un secondo tavolo……… per un utilizzo sporadico.
Ci piaceva anche l’idea che la zona pranzo fosse un tutt’uno o vicina al soggiorno, anche se così facendo si poneva il problema di poter separare in maniera chiara questi due spazi in caso di bisogno.
Tra le varie soluzioni possibili siamo stati colpiti da una soluzione trovata in rete di un divisorio in vetro sul quale era stato creato un disegno tramite la lavorazione a satinatura.
Scelto come realizzare il divisorio, abbiamo trovato una buona soluzione, un vetro satinato con disegnato un albero, anche se non rispondeva in maniera completa alle nostre idee. L’albero era bellissimo ma oltre ad esse troppo costoso per le nostre tasche mostrava un albero autunnale, un po’ freddo e senza foglie.
A noi sarebbe piaciuto un albero in fiore, vivo, che desse l’idea di vita e del profumo tipico delle piante in fiore. Abbiamo cercato, e, visto l’impossibilità di trovare una texture adeguata, alla fine mia moglie Anna, grazie alla sua formazione di Graphic Designer, ha disegnato su computer ciò che ci piaceva e grazie all’abilità di un vetraio della zona abbiamo creato la porta giusta per il nostro living.
Alla fine il risultato è stato soddisfacente, di sicuro effetto e ad un costo decisamente accessibile.

Comments (11) »